iTunes è un’applicazione rilasciata dalla Apple, inizialmente funzionante solamente sui sistemi Machintosh, per poi estendersi anche su quelli Windows. In questo momento, il software non è compatibile con tutte le versioni dei due colossi del mercato prima citati; infatti è disponibile per Mac OS X per quanto riguarda il mondo Apple, e Windows XP e Vista, ma non è ancora disponibile per l’ultimo OS, cioè il 7.

Molto apprezzato nel suo complesso, iTunes, in questo momento arrivato alla versione numero 9.1, consente di riprodurre ed organizzare interi file multimediali, salvandoli in esso.

iTunes, inoltre permette di di scaricare film, puntate TV, musica e per finire poadcast, tutti anche recenti; naturalmente prima bisognerà acquistarli, attraverso il semplice iTunes Store.

Inoltre è possibile ascoltare un’infinità di radio classificate per genere, nella quale si visualizzerà il Bit Rate, cioè la velocità di trasmissione dei dati ed una piccola descrizione dell’emittente da voi scelto.

Si può anche personalizzare il proprio programma con vari plugin reperibili nel web. Quasi tutti sono freeware, ma potreste trovarne anche alcuni a pagamento.

In questo momento iTunes supporta i formati MP3, AIFF, WAV, AAC e ALE . Tranne il primo, tutti gli altri sono formati poco conosciuti in quanto usati su sistemi operativi del tipo Machintosh.

iTunes, inoltre è sempre sincronizzato con l’iPod. Infatti ogni qualvolta esso si colleghi al computer, iTunes controllerà l’elenco delle canzoni contenuti nel lettore, e ne aggiungerà o eliminerà a seconda di quelli che sono presenti nella sua libreria, e viceversa per l’iPod. Comunque è possibile non far eseguire questo processo in automatico, ma solamente quando richiesto dall’utente, o anche copiare singoli file manualmente e
da non molto è possibile anche fare tutto ciò con le immagini.

Pultroppo iTunes non supporta tutti i lettori, ed infatti, se acquisterete file su iTunes Store, sarà possibile ascoltarli solamente tramite apposito iPod, a meno che non sia distribuita come iTunes Plus, e perciò convertibile in MP3.